La psicologia del trading – Mai lasciarsi coinvolgere dalle emozioni nel Forex trading

Trading professionistico = controllo dell’emotività

Per guadagnare operando sul mercato valutario è essenziale evitare decisioni prese sull’onda emotiva e seguire una strategia accuratamente formulata che tenga conto dei dati attuali e storici del mercato. Seguire l’istinto non è il modo giusto di avvicinarsi al mercato Forex e può costare caro.

Quello del Forex trading è un mercato estremamente volatile dove l’emotività può scatenarsi facilmente. Le emozioni possono influenzare le decisioni di trading se non si ha pianificato preventivamente una strategia e se non la si segue rigorosamente, indipendentemente da quello che si crede di vedere sul momento.

I fattori del successo sul Forex sono: sistema, analisi e perseveranza.

Elaborare un sistema e seguire solo quello!

Molti trader navigati consigliano ai novizi di elaborare un sistema, e di seguirlo indipendentemente da tutto. Se permettiamo alle emozioni di guidare le nostre decisioni le nostre operazioni ne risentiranno sotto diversi aspetti. È il sistema a dirci quando comprare, cosa comprare, quando aprire un trade e per che cosa.

Attenendoci al sistema ottimizzeremo i profitti.

Un sistema basato sull’analisi tecnica delle tendenze del mercato è uno degli strumenti più potenti che si possano avere a disposizione quando si stanno muovendo i primi passi nel Forex trading. Molti trader con anni di esperienza ricorrono ancora a questo sistema per continuare a generare profitti. A detta di molti, quando l’istinto e il sistema non coincidono, il sistema ha sempre ragione.

Usando un sistema meccanico si elimina dal trading l’aspetto emotivo, e quindi uno dei motivi per cui si fallisce. Un sistema non ha emozioni e quindi non esita: resta saldo su una rotta collaudata e fidata. Un sistema efficace — che sia elaborato in proprio o mutuato da qualcun altro — dovrebbe essere in grado di identificare i punti di ingresso e di uscita dei trade, i fattori di mitigazione, e una exit strategy. In linea generale, ciò avviene in questo modo:

In quali condizioni è opportuno acquistare una valuta?

Si può, ad esempio, predisporre un ordine di acquisto da usare quando una certa valuta scende di oltre 5 PIP, perché l’analisi prevede che probabilmente non scenderà più di così.

Quando si dovrebbe scambiare una valuta con un’altra, e con quale?

Ci sono due ragioni per uscire: ottimizzare il profitto o minimizzare la perdita. In altre parole, bisogna avere un ordine di stop-loss e un ordine di take-profit predefiniti ai quali si dovrà vendere.

Quali sono i fattori da tenere in considerazione per modificare quella decisione?

Anche se il mercato monetario si muove secondo schemi prevedibili, ci sono sempre singole variazioni di tendenza all’interno di tali schemi. Se si tiene conto di queste variazioni è molto più facile decidere quando un fattore può fare davvero la differenza e quando invece è mera utopia. Se non si presta attenzione, è qui che l’emotività può entrare in gioco e rovinare le operazioni di trading.

Come si esce da un trade su una valuta?

La strategia di uscita può essere semplicemente quella di impostare un ordine di stop-loss quando la perdita arriva al 5% o un ordine di take-profit quando il profitto raggiunge il 40%.

Un altro fattore chiave è la perseveranza. Le analisi sulle tendenze del mercato indicano che il mercato si muove con alti e bassi all’interno di schemi generali prevedibili. Nessun trend si muove in linea retta verso l’alto o verso il basso, ci sono inevitabilmente delle fasi in cui i prezzi all’improvviso salgono o scendono vertiginosamente per via di qualche fattore esterno. È in queste fasi che l’emotività può provocare dei danni.

Se una valuta del proprio portafoglio precipita improvvisamente è facile cadere in preda al panico, tagliare le perdite e chiudere in pareggio anche se il sistema suggerisce di andare avanti. Allo stesso modo, se un trade comincia ad aumentare di valore, sull’onda dell’entusiasmo verrebbe spontaneo affrettarsi ad acquistare altra valuta su quel trade.

Sono proprio queste le situazioni in cui bisogna fidarsi totalmente del sistema: sarà quest’ultimo a indicare il momento giusto per realizzare il massimo profitto su un trade.

Controllando le emozioni e seguendo il sistema si ottimizzeranno i profitti e tutto dovrebbe andare a gonfie vele.
Continua ad approfondire questo argomento: Come gestire gli errori

Leave a comment