Trading su Commodity

Con il termine Commodities si indica quel mercato in cui vengono scambiati quei beni che rispondono ai seguenti requisiti:

  • Fungibilità: cioè tutti i prodotti di una categoria hanno le stesse qualità indipendentemente dal luogo di produzione;
  • Omogeneità: i beni di una stessa classe sono considerati in egual modo nella fase di contrattazione.

Deposito Minimo Investimento minimo Commissioni Rendimenti Bonus di benvenuto Bonus porta un amico Assicurazione account Broker
100€
10€
0€
fino all’85% (possono aumentare per l’account vip)
fino a 2.500€
si
fino a 20.000€
Dettagli
250€
24€
0€
fino all’89% (possono aumentare per le opzioni ad alto rendimento)
personalizzato
si
No
Dettagli

Proprio grazie a questi caratteri, nel corso degli anni, le Materie Prime sono divenute merce di scambio nei mercati internazionali.

Le sedi di negoziazione più importanti sono:

  • New York Mercantile Exchange (NYMEX) dove si contratta principalmente alluminio, petrolio, argento e platino;
  • Intercontinental Exchange (ICE), l’equivalente del vecchio International Petroleum Exchange (IPE);
  • London Metal Exchange (LME).

Per consentire il monitoraggio dell’andamento dei prezzi di questi prodotti, sono stati creati degli appositi indici riassuntivi per ogni categoria. I principali sono:

  • SP Goldman Sachs Commodity Index;
  • Dow Jones-UBS Commodity Index;
  • RICI Jim Rogers Index;
  • Reuters/Jefferies CRB Index.

È importante specificare che il prezzo delle Commodities è determinato dal mercato: il loro valore varia continuamente e quindi si presta ad essere utilizzato come attività sottostante per le opzioni binarie.

Un trader che investe in o.b. in questo settore si troverà ad effettuare previsioni sull’andamento dei prezzi dei beni in un determinato lasso temporale.

I broker specializzati in questa tipologia di strumenti finanziari, consentono sempre all’investitore di “scommettere” agevolmente sull’andamento dei valori delle maggiori Materie Prime come petrolio e oro.

Grazie alla semplicità delle o.b. anche i meno esperti di trading possono raggiungere alti guadagni in poco tempo.

Ricordiamo, infatti, che questi investimenti sono davvero molto semplici da eseguire. Per comprendere al meglio il loro funzionamento, in relazione all’attività sottostante delle Commodities, facciamo un esempio pratico.

Es. (o.b. Commodities)

Ipotizziamo che la valutazione corrente dell’oro è pari a 1.560,00$ e che ci aspettiamo a breve, in base alle nostre previsioni, un rialzo.

Decidiamo quindi di “puntare” un somma sull’o.b. Call decidendo l’intervallo di tempo a cui ci riferiamo.

È bene specificare che, prima di completare l’investimento, il broker ci mostrerà i due possibili esiti della trattativa:

  1. Previsione corretta: l’intermediario ci mostrerà l’eventuale guadagno in relazione al rendimento dell’o.b.;
  2. Previsione errata: se eventualmente previsto sarà evidenziato il relativo rimborso.

Non ci resta che attendere la scadenza del nostro investimento ed incassare il premio.

Come vedi utilizzare opzioni binarie in questo settore è realmente semplice e quindi accessibile anche ad un’utenza non esperta di trading e non specializzata nel mercato delle materie prime.

Leave a comment