Vantaggi e svantaggi dei broker ECN nel trading forex online

Broker ECN Condizioni Spread da Commissioni Leva Massima Deposito Minimo Assistenza Piattaforma
Dettagli Broker
0,1 Pip (con commissioni)
fisse a 3,5 dollari (conto standard 0 dollari, mentre 3,5 dollari per il conto razor
1:400
200 dollari
24/7 (non in italiano e con live chat ad orari fissi)
MetaTrade4 e 5, trading mobile, MMA

I broker forex ECN (acronimo di Electronic Communications Network) rappresentano la forma più pura di intermediari, in quanto non fanno il mercato, come accade con i Market Maker ponendosi come controparte, ma si limitano a dare accesso ai traders al sistema interbancario, consentendo ad ogni ordine di trovare la sua controparte.

Quindi i prezzi applicati sono veramente quelli del mercato interbancario stesso, anche se può accadere che alcuni ordini non trovino immediatamente una controparte. In questo caso l’ordine non viene immediatamente eseguito, e può essere riportato in un book dove è possibile individuare tutte le opzioni buy e sell dei vari prezzi.

Le caratteristiche dei broker ECN generalmente lo rendono adatto soprattutto ai traders di livello avanzato o almeno intermedio.

Vantaggi dei Broker ECN

Innanzi tutto il fatto che non si occupino di fare il mercato, ma solo di mettere il lato della domanda a contatto con quello dell’offerta, li rende imparziali e affidabili. Sono dotati di numerosi strumenti di supporto per poter sostenere le proprie strategie, anche se generalmente complessi e molto avanzati, per cui bisogna saperli usare per poterli sfruttare pienamente ed ottenere ottimi risultati.

I tempi di esecuzione degli ordini avvengono in modo quasi istantaneo, il che li rende adatti ad alcune tecniche particolari come ad esempio lo scalping, anche perché la maggior parte di questi broker non prevede l’applicazione di spread (o qualora siano previsti sono generalmente molto bassi), e offre la possibilità di negoziare anche con frazioni di prezzi.

Le piattaforme usate sono dotate di livelli qualitativi comunque elevati. Nella maggior parte dei casi viene data la possibilità di scegliere tra una molteplicità di accounts, con servizi e opzioni fortemente diversificati.

Svantaggi dei Broker ECN

I traders non possono usufruire di forme di assistenza di “base” proprio perché sono orientati ad un pubblico più evoluto e di livello medio alto e quindi la parte della formazione è praticamente assente.

Solo alcuni brokers ECN aiutano nelle fasi iniziali prevedendo delle video lezioni improntate ad aiutare la comprensione dell’impiego delle piattaforme stesse. Oltre a ciò c’è l’aspetto delle commissioni che può rendere complicato il calcolo della convenienza in quanto si possono verificare differenti situazioni:

  • assenza di spread ma applicazione di commissioni fisse sulla base dei volumi negoziati;
  • spread bassi ma con l’aggiunta di commissioni anche variabili;
  • sistema ibrido tra queste due soluzioni.
La leva finanziaria generalmente prevista è più bassa rispetto ai Market Maker il che porta a dover versare somme (anche per quanto riguarda il deposito minimo) generalmente più elevate.

La presenza di strumenti avanzati, apprezzata dalla maggioranza dei traders, rende comunque l’accesso e l’operatività più complicati, così come le interfacce da usare.

Infine c’è la questione degli ordini ineseguiti, o eseguiti con una ridotta tempestività per l’assenza di una controparte in quel momento sul mercato (problema che può essere superato con l’uso di particolari opzioni che annullano gli ordini che possono andare incontro a questo genere di situazioni).

Leave a comment